I murales di Casoli, Grotta all'Onda, l'hangar del Pallone e la foce del Termine

I murales di Casoli, Grotta all'Onda, l'hangar del Pallone e la foce del Termine

Partiremo da Casoli, il paese dei graffiti che dalla metà del 1900 si è riempito di opere d'arte che è possibile ammirare camminando per le vie del borgo. Nel percorso visiteremo Grotta all'Onda, così detta per la sua particolare conformazione dove docce naturali", creano dei bellissimi riflessi di colore e luce nella vegetazione; troveremo i resti dell'hangar del pallone aerostatico costruito nel 1910 e distrutto da un temporale 4 mesi che da 650 m di quota arrivava ai 1100 della foce del Pallone, dove si può ammirare un bellissimo panorama. Rientreremo passando da Campallorzo.

Note tecniche: Percorso di media difficoltà per il dislivello ed alcuni tratti su terreno roccioso un po' sconnesso; 13 km 700m dislivello; presenti diversi punti acqua.

Equipaggiamento: scarpe da trekking alte, acqua, pranzo al sacco, bastoncini telescopici e come dotazione autunno-inverno è bene avere un k-way nello zaino.

Ritrovo: a Cecina Bar Dolce Vita alle 8.00 oppure a Casoli (LU) in paese davanti all'enoteca bar la Frana di Cappelli, accanto c'è un parcheggio, alle 9.30

Info e prenotazioni entro le ore 12 del 28 novembre: Maria 3492303093 e mariaodiliaconsiglio@yahoo.it
Costo: 15 euro